Sei disposto a rinunciare a vecchie strategie per trovare pace?

pratiche-di-consapevolezza-mindfulness-bologna-emilia-romagna-daniela-iacchelli-3

Se osservi attentamente, scoprirai che troppo spesso la tua vita quotidiana è cristallizzata in abitudini e abiti mentali che non ti provocano altro che stress, dolore e sofferenza, vecchie strategie di adattamento che hanno funzionato per superare frustrazione, paura o dolore nel passato e che ora ti condizionano nel presente. Vecchie formule di sopravvivenza che sono arrivate fino a te dal tuo DNA familiare e che ti fanno vivere con le soluzioni dei tuoi antenati.

Per il semplice fatto che ne sei del tutto inconsapevole, non puoi certo riuscire a  lasciarle andare ed essere più sereno, anzi ti aggrappi ad esse con tutte le tue forze in modo ossessivo. Sei dipendente da esse poichè ti sei identificato con esse e ci credi che ti stanno salvando la vita o perlomeno la reputazione e l’immagine sociale.

  1. Lascia andare il bisogno di avere sempre ragione

Siamo in così tanti a non sopportare l’idea di avere torto. Anche a costo di distruggere grandi amicizie o rapporti e causare grosso dolore a noi e agli altri.

mente-egoica-pratiche-consapevolezza-meditazione-mindfulness-bologna-4 Sei disposto a rinunciare a vecchie strategie per trovare pace?Sicuro che ne vale la pena? Il tuo ego è davvero così grande da farti dipendere dall’ottenere quella ragione? Forse quello che veramente conta è che tu sia fedele a te stesso, in accordo col cammino che vuole percorrere la tua Anima più profonda. Ricordati che non sei più in condizioni di inferiorità e dipendenza come da bambino: oggi puoi scegliere se restare con chi la pensa diversamente da te, con chi non ti rende felice o sereno oppure andartene senza bisogno di convincerlo a darti ragione a tutti i costi. La prossima volta che senti l’urgenza di impegnarti in una battaglia  su chi ha torto o ragione fermati a respirare e ricordati : Se non puoi onorare qualcuno, lascialo andare.

  1. Lascia andare il bisogno di avere tutto sotto controllo

Rinuncia al tuo bisogno di avere sempre sotto controllo le situazioni, le persone, gli avvenimenti futuri, ecc. Che si tratti di amici, familiari conoscenti o passanti che incontri per strada, lasciali vivere. Goditi di lasciar accadere le cose e stai nel flusso…

Permetti a tutto ciò che è intorno a te di rivelarsi per quello che è e limitati a stare nel flusso, imparando a cavalcare l’onda anzichè  tenerla sotto controllo. Respira e fai spazio in te per ogni cosa così come è e vedrai quanto ti sentirai meglio quasi istantaneamente. Vivi spesso l’attitudine della Resa.

  1. Lascia andare il bisogno di trovare un colpevole

Smettila di considerare altre persone o circostanze i responsabili di quello che hai e non hai, di come ti senti o non ti senti, soprattutto delle tue scelte e reazioni. Comincia ad assumerti la responsabilità della tua vita e ad osservare equanimamente dentro te stesso. L’Osservatore equanime non ti troverà colpevole ma pronto per un cambiamento e una correzione della tua percezione o delle tue azioni.

  1. Lascia andare il rovello della mente, il solito vecchio bla…bla…

Quante persone continuano a farsi del male con la loro spirale di pensieri negativi e controproducenti. Non prendere più così sul serio tutto quello che la tua mente ti dice, specialmente se è qualcosa di negativo e controproducente. Astieniti dai soliti commenti che mettono in cattiva luce qualcuno o qualcosa, compreso il tuo destino.

mente-egoica-pratiche-consapevolezza-meditazione-mindfulness-bologna-3 Sei disposto a rinunciare a vecchie strategie per trovare pace?Tu sei molto meglio di così. Spostati nella tua area comfort dove hai coltivato esperienze e pensieri positivi e fai spazio a quelli. Vai alla tua Vastità e attingi al tuo Corpo di Gioia, ossia alla massa di Pensieri liberi dal vittimismo della Mente egoica e orientati in positivo.

La mente è uno strumento superbo, se usato correttamente. Usato male, tuttavia, può avere effetti distruttivi.”  Eckhart Tolle

  1. Lascia perdere i limiti e sii spregiudicato

Liberati dai pregiudizi, fissati durante il tuo passato, riguardo a quello che puoi o non puoi fare, su quello che credi sia possibile o impossibile.  Sii spregiudicato e credi che tanto sia possibile se ci credi e scommetti con tutto te stesso. I grandi uomini e le loro grandi imprese, sono qui a dimostrartelo.  Apri le tue ali e vola!

  1. Smettila di lamentarti

Abbandona una volta per tutte il continuo bisogno di lamentarti per tutte quelle cose – persone, situazioni e circostanze che ti rendono infelice, triste e depresso. Ricordati che, se ti fidi del destino, dove la vita ti mette, lì puoi trovare il tuo tesoro.

Quando ti accorgi di lamentarti, respira e focalizzati sui tanti Grazie che puoi dire in ogni giornata. La gratitudine per quello che hai è un ottimo antidoto per la lamentazione di quello che non hai.

Ogni sera scrivi i tuoi grazie della giornata e mettili nel tuo vaso dei grazie. Rileggere ogni tanto ti farà bene.

  1. Lascia andare il lusso di criticare

Lascia andare il bisogno di criticare cose, eventi persone che sono diverse da te o da come te le aspettavi. Prima di pronunciarti sull’agire di una persona, cammina per un miglio nelle sue scarpe… e piuttosto guarda in te stesso cosa trovi di simile a quel difetto che tanto avversi.  Esercita l’empatia e il suo potere compassionevole e pacificante.

  1. Lascia andare tutte le maschere rassicuranti

Smettila di tentare così disperatamente di sembrare qualcuno che non sei solo per piacere agi altri o per rassicurare te stesso.

mente-egoica-pratiche-consapevolezza-meditazione-mindfulness-bologna-2 Sei disposto a rinunciare a vecchie strategie per trovare pace?Se ti accorgi di una tua parte scomoda o criticabile, abbracciala con amorevolezza sospendendo ogni giudizio. Solo così potrà sciogliersi e trasformarsi.

Nel momento in cui ti spogli di tutte le maschere, il momento in cui accetti chi veramente sei, ti accorgerai che le persone saranno attratte a te senza nessuna fatica e che tu troverai soluzioni per i tuoi lati difficili che altrimenti non avresti mai considerato.

  1. Lascia andare la tua resistenza al cambiamento. Fluisci.

Il cambiamento è un bene ed è fisiologico per saper vivere. Guarda in Natura come tutto si lascia trasformare  senza opposizione. Il cambiamento ti aiuterà a migliorare te stesso, la tua vita e anche quella di chi ti circonda. Segui ciò che ti fa sentire in pace , che ti fa respirare spaziosamente. Dove c’è il tuo disagio è ora che osservi cosa va cambiato dentro e fuori di te,  non resistere… stai nel flusso e ricorda: Ciò che per il bruco è la fine del mondo, per la farfalla è l’inizio della vita.

  1. Abbandona le tue paure

La paura è una grande illusione della Mente egoica. E’ una reazione creata dalla  tua mente ed è collegata al tuo sistema di sopravvivenza. Nasce dall’ attaccamento o dall’avversione per ciò che ti viene incontro. Come Essere Spirituale non hai nulla da temere perchè appartieni al flusso del divenire, sei amato e sostenuto continuamente dal Piano Armonico da cui hai preso forma.

  1. Lascia andare le scuse

La Mente egoica è bravissima a darsi ragione e a giustificarsi, SEMPRE.  Invece di crescere e sforzarti di migliorare te stesso e la tua vita, resti bloccato e menti a te stesso e agli altri, usando tutte le scuse possibili e immaginabili…

 Impara ad apprezzare il sacro valore della verità e respira fino a farle spazio dentro di te. Scoprirai quanto sia appropriata la frase La Verità vi renderà liberi.

  1. Lascia andare il passato

Questo non è facile. Specialmente quando il passato appare molto più sicuro e confortevole del presente, mentre il futuro sembra così spaventoso perchè ignoto. Il passato è importante se da esso trai le lezioni che ti fanno evolvere, se lo porti nel cuore come un patrimonio da tramandare, ma è importante comprendere che il momento presente è tutto ciò che hai e che avrai sempre.

mente-egoica-pratiche-consapevolezza-meditazione-mindfulness-bologna Sei disposto a rinunciare a vecchie strategie per trovare pace?Mantieniti IN PRESENZA in ogni singolo momento della tua vita. Dopo tutto la vita è un viaggio non una destinazione.

Abbi una visione chiara del futuro, sii pronto e desto, ma sii anche sempre presente nel momento che stai vivendo.

  1. Lascia andare l’attaccamento

Il momento in cui ti liberi dalla convinzione egoica che la vita ha senso solo se hai quella data cosa o persona, diventi così sereno, così tollerante, così gentile e così tranquillo. Se respiri e ti fai spazioso includendo anche il dolore dell’assenza dell’altro, se sei gentile col tuo disagio e lo tolleri, scoprirai che nell’assenza c’è un tesoro per te che potrai scoprire. Il che non significa che smetti di amare, perché amore e attaccamento non hanno nulla a che vedere l’uno con l’altro.

L’attaccamento nasce dalla paura, mentre l’amore… nasce dalla libertà…

  1. Smettila di farti condizionare dalle aspettative degli altri

Troppe persone vivono una vita che non appartiene loro, che li mantiene dissociati dal loro nucleo più intimo e profondo. Vivono la propria vita sulla base di cosa gli altri pensano sia meglio per loro o di cosa gli altri vogliono per restare in relazione. Ignorano la loro voce interiore. Sono così occupati ad accontentare tutti che perdono il governo della loro vita.

Si dimenticano di sé stessi, di che cosa li rende felici, di che cosa hanno bisogno. In questo modo le relazioni si conservano ma diventano tossiche.

Ricorda che hai una sola vita alla volta da vivere: quella che stai vivendo in questo momento, Vivila!