INCONTRI DI CRISTOSOFIA

Nei Vangeli la Via della nostra vera Umanità

Conduttrice: Daniela Iacchelli

Incontri a cadenza quindicinale a partire dal 16 Settembre alle ore 20 a Spaziovivo.

Conclusione dei 12 “IO SONO” nel Vangelo di Giovanni.

I “Voi siete….”pronunciati dal Cristo nei Vangeli.

Che bisogno ha l’uomo di oggi di conoscere il Cristo dei Vangeli?

Che motivo c’è, nel mondo di oggi, di conoscere e incontrare quel Yeshua il Cristo che camminò per i sentieri della Terra 2000 anni fa? Oggi il nostro mondo occidentale, soprattutto quello in cui ha dominato il cattolicesimo Vaticano, ha voltato le spalle ad un cristianesimo che di cristico ha trasmesso ben poco, anzi, ha ucciso fede e speranza in milioni di cuori delusi o addirittura traumatizzati dalla condotta dei vicari della Chiesa Vaticana.

Oggi le Anime alla ricerca di compassione e gentilezza, di silenzio, guarigione spirituale e meditazione si rivolgono all’Oriente, allo Yoga, al Buddismo, al Tantrismo, al Taoismo, allo Zen. Oppure si affidano alle tradizioni sciamaniche del nord Europa, delle steppe asiatiche o delle tradizioni sudamericane. In ognuna di queste correnti troviamo patrimoni preziosi che hanno aiutato l’umanità per migliaia di anni ad evolvere, guarire, comunicare col Mondo Spirituale. Tante Religioni, tante Dottrine hanno guidato l’umanità in tutti i tempi. Allora cosa mai potremmo trovare di peculiare nei Vangeli canonici e apocrifi, cosa ci dovrebbe riportare a considerare quel Cristo che abbiamo archiviato con la nostra infanzia e i disagi del catechismo di parrocchia?

La risposta la traggo dall’immenso patrimonio di ricerca scientifico-spirituale che è l’Antroposofia di Rudolf Steiner, a cui mi sono dedicata negli ultimi 30 anni e dalla mia pratica meditativa e di psicoterapeuta.

Altri grandi iniziati, come Yogananda o Aivanhov, Tich Nath Han, hanno dato grande centralità al Cristo.

Il Cristo Cosmico narrato nei Vangeli canonici e apocrifi, con la sua incarnazione umana in Yeshua, è modello ed esempio di comportamenti virtuosi, in alcuni passi è superamento delle vecchie dottrine, soprattutto dell’Antico Testamento giudaico. Ma soprattutto è’ un Raggio dell’Amore Universale che ci indica la Via per imparare a TRASFORMARE il cosiddetto “male”, la sofferenza umana in occasione di risveglio, illuminazione, trasfigurazione, resurrezione , ascensione. Anzichè indurci a dissolvere la personalità egoistica e materialista, ci invita ad operare una profonda trasformazione in essa, dei nostri limiti e difetti, con tolleranza e amorevolezza .

Anzichè aspirare ad illuminarci ed abbandonare il destino terreno, bypassando le storture nella nostra psiche, ci invita ad un processo alchemico che trasformi il nostro piombo in oro, a fare della nostra anima un’opera d’arte dell’Umano aprendosi allo Spirito dell’Amore e della vera Saggezza Cosmica per creare fratellanza e comunione col Creato tutto, generare Pace e Amicizia, divenire co-creatori di Armonia.

Ma il vero e immenso dono che questa Entità spirituale ha fatto a noi uomini è aver operato in un essere umano incarnato (Yeshua di Nazareth,in qualità di prototipo), quei prodigiosi mutamenti che poi , nei futuri millenni, si potranno ripetere per ogni uomo che voglia incamminarsi sulla stessa via maestra e unirsi alla sua Presenza Viva, la cosiddetta “Via Cristica”, una via universale per ogni essere umano. Non importa se stai praticando dottrine che non si chiamano cristiane, ciò che veramente fa la differenza è l’onestà di cuore della tua ricerca e quale orientamento hai in te, non la dottrina che segui.

SCOPRIRE le parole e le azioni del Cristo ci aiuta a comprendere il cammino che la nostra umanità dolente può fare per risvegliarsi e liberarsi dalle illusioni dell’egoismo, risanare le nostre relazioni, diventare “il sale” della Terra e la Luce del Mondo, riportare la Terra e noi a vibrare all’unisono con l’Armonia della Sorgente Creatrice.

Possiamo, col Cristo svelato da Steiner, incontrare la Via della Meditazione, della Comunione con lo Spirito, dell’attivazione dello Spirito Santo.

Nei nostri incontri inizieremo sempre con una Meditazione guidata, sonora o silenziosa per aprirci ad uno stato di coscienza adatto a farsi “fecondare” dai contenuti che tratteremo in forma teorica e conoscitiva, leggendo dal Vangelo e interrogandosi per sviluppare pensieri nuovi e liberi.

IMPORTANTE

PRENOTA IN TEMPO IL TUO POSTO: per l’incontro del 16/9 meglio subito o entro 12/9, ossia il prima possibile per facilitare l’organizzazione e sapere se anche quest’anno si crea il Gruppo. Comunque non oltre il 16/9 alle 15 scrivendo un Wathsapp al 340 5991737 precisando il cognome, in quanti verrete e la data dell’incontro che ti interessa. Se non hai w.app, scrivi un sms.

PORTARE: calzettoni per stare senza scarpe, quaderno per appunti e Vangelo.

COMPENSO: Offerta libera e responsabile. Ricevere attiva il Karma della Reciprocità e della Compensazione. Pareggiamo riconoscendo il valore ricevuto e compensando con risorse nostre e necessarie al ricevente. Ciò che riceverai è frutto di ore di vita, di studio, ricerca e meditazione sottratti agli impegni lavorativi remunerativi. Starà a te stabilire il valore di ciò che ricevi. Starà a me valutare se posso continuare a “permettermi” questa modalità .

INCONTRI SPECIALI:

CERCHI DI MEDITAZIONE SONORA E VOCALE

29/9 ore S. Michele e il Coraggio dello Spirito

4/11 ore Rapporto vivente coi Defunti

16/12 ore Natale e la Spazio Sacro interiore

Sarà trattato conoscitivamente il tema dell’incontro, attraverso la narrazione verranno suscitate immagini interiori e poi si verrà accompagnati in un Viaggio sonoro e vocale a sperimentare in sé il tema, attraverso l’uso di Strumenti Armonici e Voce. Tutti i partecipanti saranno sostenuti nel trovare il proprio Suono ispirato e a creare un Cerchio Sonoro che permetterà di innalzare il livello vibratorio di tutti e creare un Campo accogliente per le Forze dello Spirito.

PRENOTA IL TUO POSTO: comunicare la propria partecipazione tramite wathsapp già 10 giorni prima dell’evento e non oltre le ore 12 del giorno stesso..

CONTRIBUTO: € 15

PORTARE: calzettoni per stare senza scarpe e abiti adatti alla meditazione.